Il PLI denuncia un grave attacco di hacker al sito web del Partito Liberale Italiano che da alcuni giorni risulta inspiegabilmente oscurato nonostante siano state predisposte tutte le operazioni di controllo.

Un fatto del genere, nel cuore della Campagna elettorale, costituisce un incalcolabile danno in termini di visibilità per il PLI che è presente alla Elezioni della Camera con la sua Lista “Liberali per l’Italia-PLI”. Un danno oltremodo più grave in termini di par condicio se si considera che il PLI, non usufruendo di alcun contributo pubblico, può affidare la sua campagna elettorale solo ad alcuni strumenti offerti dalla Rete.

Il PLI chiede pertanto un immediato intervento della Magistratura e della Polizia Postale perché si individuino gli autori dell’azione di sabotaggio e si ristabiliscano le condizioni di una corretta e equa Campagna elettorale.