Il Responsabile del settore Welfare del PLI, Mauro Chilante, ha rilasciato la seguente dichiarazione in seguito all’ultima decisione presa dal Governo nei confronti del Welfare.

“Il Governo, su proposta del Ministro Fornero, ha approvato un sussidio di 300 euro al mese per sei mesi, rivolto alle madri. Il sussidio avrebbe il compito di favorire il rientro al lavoro delle stesse consentendo il pagamento di una Baby Sitter o dell’Asilo nido. Si tratterebbe -precisa Mauro Chilante –  di una spesa complessiva di 60 milioni di euro suddivisa per tre anni.

Questo intervento appare un palliativo ben poco utile – afferma Chilante – che si inserisce nella foltissima schiera delle spese a pioggia che aggravano la situazione del Welfare invece di risolverlo.

Occorre che si ponga mano con decisione a riforme di sistema con un piano poliennale – conclude Chilante – che, finalmente, riconosca l’Asilo Nido come parte del settore scuola ed  obbligatorio oltre che gratuito”.