Il Segretario Nazionale del Partito Liberale Italiano Stefano de Luca ha preso posizione sulla necessità di rivedere il ruolo delle Nazioni Unite. “Impotente nella crisi siriana, l’ONU da l’impressione di essere una grande macchina che concentra tutta la burocrazia mondiale. A cosa serve oggi l’ONU – si chiede l’On. Stefano de Luca – alla luce dell’ultimo massacro perpetrato agli abitanti di Aleppo? Il dittatore sanguinario Assad sembra essere onnipotente davanti alla paralisi del Consiglio di Sicurezza, che non riesce a mettere fine alla carneficina della popolazione civile per mano dei fedeli al Regime siriano”.

L’On. de Luca e il PLI piangono le vittime di entrambe le parti, pro e contro il dittatore, ma auspicano che l’Organizzazione delle Nazioni Unite, ormai diventata universale con i suoi 193 membri, non rimanga solo un palcoscenico per bei discorsi.