Pressioni per le dimissioni della Minetti: l’ultima vergogna per il PDL

C’è qualcosa di più vergognoso della nomina di Nicole Minetti a Consigliere Regionale in Lombardia ed è il forcing che il suo stesso partito sta facendo per indurla, non si sa attraverso quali contropartite, a lasciare il seggio. Il Segretario del PLI, l’Onorevole Stefano de Luca ha dichiarato che le dimissioni dell’igienista dentale di Berlusconi e ospite delle sue serate allegre dovessero rappresentare un presunto modo, secondo i dirigenti del PDL, per  emendarsi, costoro devono sapere che otterranno l’effetto esattamente contrario: darebbero la prova di vergognarsi di se stessi e delle proprie scelte, nel vano tentativo, attraverso una singola epurazione,  di un impossibile recupero di immagine. Troppi (e per ragioni molto più serie di quelle che riguardano la Minetti) sono gli elementi la cui cooptazione in ruoli delicatissimi, ha definitivamente compromesso l’immagine del partito padronale berlusconiano.

L’Onorevole de Luca ha inoltre precisato: “Non ci è mai piaciuto il metodo di ricorrere al capro espiatorio, non lo condividiamo neanche di fronte a questo caso.”

Condividi su:
CATEGORIES

COMMENTS

Utilizziamo i cookie per garantire la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne stia accettando l'utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi