A tutti gli iscritti al PLI della Provincia di Roma 

Cari Amici,

la Direzione Provinciale del PLI di Roma, nella seduta odierna, ha preso atto che buona parte dei membri  eletti nel corso del Congresso Provinciale dell’11 giugno 2009 è venuta meno per ragioni varie (dimissioni, mancato rinnovo dell’iscrizione, sanzioni disciplinari, manifesto disinteresse, promozione di organizzazioni politiche alternative al PLI); ha inoltre considerato che, a seguito della conclusione del Congresso Nazionale del Partito, si rende opportuno procedere al rinnovo dell’organo, in analogia con quanto previsto per le Direzioni Regionali dall’art. 10.15 dello Statuto.

La Direzione Provinciale ha pertanto ritenuto opportuno procedere al rinnovo dell’organo con estrema con urgenza, e comunque entro il corrente mese di luglio, dandoci mandato in tal senso, anche in deroga ai termini di  convocazione, ritenuti in via generale come meramente ordinatori dal Comitato dei Garanti del PLI (cfr. decisioni dell’8 marzo 2012).

Ciò premesso, visti gli art.li 7 e 24 dello Statuto,noi sottoscritti, nelle rispettive di Presidente e Segretario Provinciale, convochiamo il Congresso Provinciale del PLI di Roma per il giorno 24 luglio 2012, alle ore 08,00 in prima ed alle ore 18,30 in seconda convocazione, presso la sede del PLI in Roma via Uffici del Vicario 43, col seguente ordine del giorno:

1)       Elezione del Presidente, del Segretario e dei componenti della Direzione Provinciale a norma dell’ art. 25.2 dello Statuto;

2)       Varie ed eventuali.

Ricordiamo in particolare alcune modalità preparatorie e di svolgimento del Congresso:

1) possono partecipare, con diritto di voto, tutti gli iscritti al Partito della Provincia, (art. 24.2 Statuto) in regola col tesseramento;

2)le liste  vanno presentate entro le ore 18,00 del giorno 23 luglio 2012 presso la sede di Via Uffici del Vicario 43 (art. 7.3 Statuto);

3) le candidature vanno presentate in unica lista per tutte le cariche da eleggere (Presidente, Segretario, Direzione) e devono essere collegate ad una mozione politica, sottoscritta da almeno il 10% degli aventi diritto al voto (art. 24.4 Statuto);

4) la lista per la Direzione deve contenere un numero minimo di candidati pari ad almeno la metà dei seggi da assegnare (art. 7.2 Statuto);

5) il sistema di votazione è a scrutinio segreto, salvo il caso previsto dall’art. 7.10 dello Statuto; il sistema di elezione è proporzionale con eventuale premio di maggioranza (art. 7.4 e 7.5 Statuto);

6) risulteranno eletti i candidati Presidente e Segretario compresi nella lista maggioritaria, ed inoltre i membri della Direzione secondo l’ordine di lista e sino a concorrenza dei seggi spettanti (art. 7.6 Statuto);

7) i membri di diritto della Direzione Provinciale sono quelli stabiliti dall’art. 25 dello Statuto.

In attesa di rivederVi, inviamo i nostri più cordiali saluti.

il Presidente Provinciale                                                          il Segretario Provinciale

    Renata Jannuzzi                                                                                 Vincenzo Elifani                                                                      

Roma, 17 luglio 2012