Cari amici,
in ottemperanza allo statuto, secondo cui dopo il congresso nazionale decadono tutte le cariche locali del partito, il congresso regionale del Partito Liberale Italiano dell’Emilia Romagna è convocato per sabato 26 maggio 2012 alle ore 16 in prima convocazione ed alle ore 16,30 in seconda convocazione a Parma presso il circolo culturale Carlo Cattaneo in piazzale Rondani (lato oltretorrente del ponte Caprazucca).
Parteciperanno con diritto di voto i dieci delegati al congresso nazionale del 23-24-25 marzo 2012 (Serafini, Volpi, Cavatorta, Marucco, Jouvenal, Stefani, Ghiselli, Angeli, Famiglini e Leprai): in caso di assenza di uno o più di essi verranno surrogati da delegati supplenti (Trancossi, Guarnieri, D’Angelo, Facchinetti, Ballabeni, Zampino, Savorani, Saragoni, Sasselli e Marotta).
All’ordine del giorno ci sono, dopo il dibattito politico, l’elezione del nuovo segretario politico regionale, dei nove segretari politici provinciali, e
delle nuove figure di presidente, vicepresidente e vicesegretari regionali.Ricordo che, sempre secondo lo statuto, il segretario politico regionale è membro di diritto del consiglio nazionale.

Ricordo inoltre che i segretari politici provinciali devono essere domiciliati nella provincia interessata, pertanto il congresso dovrà confermare o sostituire i segretari provinciali di PC, PR, RE, MO, FE, RA e FC, ma obbligatoriamente sostituire i segretari provinciali di BO e RN.

Il congresso del 23-24-25 marzo ed il consiglio nazionale del 28 aprile hanno eletto, per quanto riguarda la nostra regione:PierFranco Serafini, Pietro Stefani, Michele Zampino, Quinto Leprai e Marco Jouvenal consiglieri nazionali e Marco Marucco consigliere nazionale e membro
della direzione.
La mia raccomandazione è che le divisioni maggioranza/minoranza manfestetasi in congresso, consiglio nazionale e direzione non abbiano luogo in sede di rappresentanza regionale in modo di pervenire ad una soluzione unitaria.
In attesa di vedervi numerosi sabato a Parma, vi saluto cordialmente.

Marco Marucco
segretario politico regionale PLI Emilia Romagna via Colombi Guidotti 14 43126
Parma PR 0521-994904 338-9317704 maruccomarco@libero.it

3 Commenti

  1. Comunico che il congresso regionale dell’Emilia Romagna si è concluso con l’elezione a larga maggioranza a segretario regionale del sottoscritto, Stefano Angeli. E’ stato leletto presidente regionale del partito Marco Marucco e sono altresì risultati eletti nella direzione regionale: Caterina Naldi, Marco Perazzi, Aldo Volpi, Marco Jouvenal, Pietro Stefani, Nadia Ghiselli, Axel Famiglini, Luigi Quinto Leprai, Pierfranco Serafini, Michele Zampino, Michele Trancossi, Giovanni Cavatorta, Marco D’Angelo. L’assemblea ha inoltre approvato all’unanimità la mozione presentata a firma Angeli e Trancossi titolata: “Moderati, ma rivoluzionari, trascinatori e non trascinati” Si può trovare il testo completo sulla pagina Facebook del Partito Liberale Italiano e su quella di Rivoluzione Liberale

  2. Ringrazio il presidente Enzo Palumbo per la precisazione e mi scuso della mia scarsa conoscenza dello statuto. Pertanto parteciperanno al congresso con diritto di voto 14 persone, comprese il uno di questi elenchi:
    a) delegati congressuali: Marucco, Serafini, Volpi, Cavatorta, Jouvenal, Stefani, Angeli, Famiglini, Leprai, Ghiselli
    b) nessuno
    c) nessuno
    d) consiglieri nazionali: Marucco, Serafini, Jouvenal, Stefani, Leprai, Zampino
    e) membri della direzione nazionale: Marucco
    f) segretari provinciali: Perazzi (PC), Volpi (PR), Jouvenal (RE), Stefani (MO), Tagliati (BO), Naldi (FE), Ghiselli (RA), Angeli (FC), Famiglini (RN)
    g) segretario regionale giovanile: Naldi
    h9 nessuno.
    In caso di assenze, surrogheranno i delegati supplenti: Tancossi, Guarnieri, D’Angelo, Facchinetti, Ballabeni, Savorani, Saragoni, Sasselli, Marotta

  3. Nell’aufurare buon Congresso agli amici dell’Emilia-Romagna, rammento che, ai sensi dell’art. 22.2 dello Statuto:
    “Al Congresso Regionale partecipano, con diritto al voto,
    a) i delegati all’ultimo Congresso Nazionale del Partito, eletti ai sensi dell’art. 9;
    b) i consiglieri ed assessori regionali, anche se cessati dal mandato;
    c) i consiglieri ed assessori in carica delle province e dei comuni capoluogo di provincia:
    d) i consiglieri nazionali del Partito eletti e di diritto residenti nella regione;
    e) i membri della Direzione Nazionale residenti nella regione.
    f) i Segretari Provinciali del Partito della regione;
    g) il Segretario Regionale dell’organizzazione giovanile;
    h) i legali rappresentanti di ogni ente collettivo aderente di livello regionale, secondo le rispettive convenzioni”.

Comments are closed.