“Il Governo è sull’orlo della crisi. Non verrà battuto da una opposizione inconcludente ma dai mercati. Le difficoltà dell’Italia derivano principalmente dalla mancanza di credibilità politica del suo Governo, – ha affermato Stefano de Luca, Segretario Nazionale del PLI – che non appare in grado di realizzare le riforme annunciate dinanzi ai Capi di Stato dell’Unione Europea.
All’interno della maggioranza parlamentare si registrano smottamenti che nelle prossime ore potrebbero dar vita alla Camera, ad una nuova componente parlamentare della quale potrebbe far parte anche il PLI.”

2 Commenti

  1. l’unica azione di questo governo è stata la richiesta esplicita (almeno secondo quanto annunciato da Berlusconi) alla UE, di una sorta di commissariamento dell’Italia. A me sorge il dubbio che Berlusconi, sentendo vicina la sua fine politica, abbia voluto mettere nei guai i suoi successori. Sapete che bello per un presidente del consiglio, sentirsi osservato speciale, senza mai aver fatto nulla per meritarsi un simile trattamento?

Comments are closed.