( lettera al Garante della Comunicazione )

Il servizio del 17/09/2011 sul referendum, andato in onda sul Tg2 delle 23.30, ancora una volta, ha ignorato il Partito Liberale Italiano tra i soggetti promotori attivi della raccolta delle firme per il referendum abrogativo della legge elettorale.

L’insistenza su questa linea da parte della Seconda Rete, nonostante l’allegata denuncia rivolta al Capo dello Stato, e per conoscenza al Presidente e al Direttore della Rai, denota una volontà precisa e servile nei confronti dell’attuale maggioranza di Governo, che domina questa Rete televisiva, cui la concorrenza Liberale nel campo moderato, dà un insopportabile fastidio.

Si denuncia quanto sopra al Garante perché prenda i provvedimenti del caso, in considerazione della prossima scadenza del termine per la raccolta delle firme e la loro presentazione alla Corte. La presente è inviata anche al Direttore di testata per i provvedimenti che autonomamente volesse assumere, al fine di garantire un minimo tollerabile di imparzialità nei confronti del servizio pubblico

1 commento

Comments are closed.