“La magistratura del Tribunale Civile di Palermo, ancora una volta, ha dovuto svolgere un ruolo di supplenza in nome della verità sulla strage di Ustica, smentendo le bugie dell’Aeronautica Militare e di molti organismi statali. Ci auguriamo – ha affermato Stefano de Luca, Segretario Nazionale del PLI – che ormai ogni altro velo possa rapidamente cadere, perché in tempi rapidi la Nato fornisca quelle informazioni che l’opinione pubblica e principalmente i familiari delle vittime,  attendo da toppo tempo sull’amara vicenda. In ogni caso, la prossima apertura degli archivi libici potrà fornire tutti i dettagli di una battaglia aerea pervicacemente tenuta nascosta.”