Il Partito Liberale Italiano chiede al Direttore de La Stampa di Torino la rettifica dell’articolo pubblicato a firma di Fabio Martini lo scorso 27 agosto a p.17, in cui Antonio Martino si dice favorevole ad un cambio della Legge Elettorale, sebbene non abbia mai aderito al Comitato. Poiché il Partito Liberale fa parte del Comitato Referendario, tanto che Enzo Palumbo (PLI) è membro dell’Ufficio di Presidenza, il PLI deve essere citato nel momento in cui si parla di “trasversalità”. L’unico Senatore che ha aderito all’iniziativa referendaria e che non fa parte della Coalizione di Centro Sinistra, è il Senatore del PLI Enrico Musso. Pertanto quando si parla del principio di “trasversalità” è necessario ricordare che il PLI è stato tra i fondatori dell’iniziativa. Il Segretario Nazionale Stefano de Luca, infatti, sin dallo scorso anno, aveva incaricato Enzo Palumbo di approntare la base teorica dell’iniziativa referendaria, in seguito integrata con quella di insigni costituzionalisti, tra cui il professor Andrea Morrone, primo firmatario dei quesiti e Presidente del Comitato. Quanto ai parlamentari che hanno aderito all’iniziativa, il PLI sottolinea l’impegno dell’on. Arturo Parisi, vera anima dell’iniziativa, di pochi altri del PD e dei gruppi dell’IdV, mentre il segno della “trasversalità” è dato dalla partecipazione attiva del sen. Enrico Musso, del PLI, e della sua fondazione Oltremare.
Ancora una volta estranei all’iniziativa risultano, invece, i parlamentari del PdL, ai quali, con l’unica eccezione di Martino, il “porcellum” sembra stare bene.

2 Commenti

  1. Da quando ho iniziato ad interessarmi di Politica ho sempre sostenuto sia ad incontri dove si parlava di Politica sia nelle chiaccherate fra amici ,che il Paese Italia avrebbe avuto un futuro difficicile per la mancanza completa di lungimiranza nel comportamento della classe politica dedita da tanti anni ad affrontare(si fa per dire) le cose di giornata e per la mancanza,salvo poche eccezioni,di una stampa aperta,libera,intellettualmente onesta,che affrontasse i fatti reali della vita politica,da qualunque parte venissero,per contribuire a dare una informazione completa e chiara al proprio lettore poi elettore.Personalmente,per quanto può valere,sono in attesa che ciò accadda.ateniamo duro.Saluti e buon lavoro.
    Stella Pietro
    Mirano-Ve-

Comments are closed.