“La Comunità Internazionale non può limitarsi ad assistere allo sterminio dei rivoltosi che si battono contro il dittatore Gheddafi.” Il Segretario Nazionale del PLI, Stefano de Luca esorta l’intervento del Governo a bloccare il bagno di sangue che il Colonnello continua a infliggere ai suoi oppositori. “L’Italia deve assumersi la responsabilità di ciò che sta succedendo in Libia – continua de Luca – e fermare il tentativo di Gheddafi di riprendersi il controllo del Paese”.