Il Consiglio Nazionale del PLI riunito a Roma il 05 marzo 2011 approva la relazione e la replica del Segretario Nazionale Stefano de Luca.

Da mandato alla Segreteria di proseguire l’azione già avviata per riunire nel PLI tutti i liberali e per contribuire al rafforzamento di un’area di centro, che possa sconfiggere il pernicioso bipolarismo italiano.

Convoca il XXVII° Congresso Nazionale del partito (VI° dalla rifondazione) entro e non oltre il 30 novembre 2011, con finalità costituenti.

Nomina, come Commissione Preparatrice del Congresso, la Direzione Nazionale integrata dagli amici Altissimo, Biondi, Musso, Bastianini e Gamalero, che resta delegata a fissare, anche in deroga alle norme statutarie, la data ed il luogo di svolgimento delle assisi nazionali;

invita la Segreteria, d’intesa con la Direzione, a costituire un Comitato per la redazione del “Progetto Liberale della Modernità“;

delega la Direzione a stabilire le modalità di espletamento delle assemblee territoriali preparatrici del Congresso.

Carlo Scognamiglio Pasini
Enzo Palumbo
Antonietta Brancati
Mauro Antonetti

ed altri