La bozza finale del nuovo Statuto del PLI

RedazioneAttualità

“Care amiche ed amici,

Seppur con un giorno di ritardo rispetto al previsto, dovuto alla grande mole di lavoro che si è dovuta svolgere in una sola settimana e che ha costretto la Commissione a lavorare anche nel fine settimana, pubblichiamo la nuova proposta di Statuto del PLI che verrà portata al prossimo Consiglio Nazionale del 21-22 p.v. in Roma. La Commissione intende ribadire il suo ringraziamento a tutti coloro che, con le loro proposte di emendamento, hanno comunque contribuito ad un migliore e più proficuo risultato finale, perchè lo Statuto sia una base di garanzia e libertà per tutti gli iscritti e per il futuro. Tutte le proposte di emendamento sono state portate in discussione e si è cercato, con il solo limite di non stravolgere l’impianto portante dello Statuto, di tenere conto di tutte esse anche integrandole e coordinandole con nuovi emendamenti della Commissione stessa.

Con la trasparenza che si richiede in una circostanza come quella dell’approvazione di un nuovo Statuto, e che si ritiene propria del PLI e della sua storia, la Commissione ha altresì deciso di pubblicare, unitamente alla nuova proposta di Statuto, tutti gli emendamenti discussi ed elaborati con le relative votazioni dei singoli componenti. L’augurio è quello che il Consiglio Nazionale voglia recepire questo importante passo di crescita che sarà a maggior garanzia di tutti per il futuro del Partito. Con i più cordiali saluti e l’augurio di una serena prosecuzione delle attività.

Enzo Lombardo – Consigliere Nazionale PLI – Membro della Commissione per la Revisione dello Statuto.

Scarica qui il documento del Nuovo Statuto del PLI