La Segreteria Nazionale del PLI, riunita il 21 gennaio 2010, con la partecipazione di alcuni segretari regionali,  ha espresso un sentito ringraziamento a tutti i dirigenti liberali sul territorio che, pur in condizioni difficilissime, si stanno adoperando per raccogliere le firme e le candidature per la presentazione delle liste del Partito nelle Regioni ed in molti Comuni. Inoltre la Segreteria ha ribadito l’autonomia del territorio in ordine alla scelta delle alleanze, tenendo conto della linea politica generale del Partito. In considerazione del particolare impegno di tutte le strutture periferiche per le elezioni, è stato deciso di rinviare la convocazione del Consiglio Nazionale per non distogliere le poche energie disponibili.

È stato, infine, deciso di convocare la Direzione Nazionale, sempre allargata ai Segretari Regionali, per giovedì 4 febbraio 2010. La riunione si terrà a Palazzo Marini, Via Poli. Infine è stato dato mandato al segretario di tenere riunioni territoriali, ove necessario e di proseguire nella azione di stimolo ininterrotto, nei confronti della dirigenza periferica, per il successo della complessa operazione politica avviata.

2 Commenti

  1. E aggiungo e spero che nessuno finchè sono in regola con il tesseramento e con l’iscrizione al Forum possa impedirmi di parlare e di esprimere le mie critiche o le mie speranze.
    Ci sarà una nuova iniziativa a Genova
    Beppe Damasio

  2. Forse la Segreteria Nazionale che ha lasciato ampia libertà alle strutture periferiche dovrebbe verificare se alcuni accordi locali sono stati siglati ascoltando gli iscritti o semplicemente informandoli.
    Non voglio parlare di democrazia interna di partito ma seplicemente di “rispetto” chiedo troppo?
    A Genova sarà molto difficile recuperare credibilità.
    Non saranno neanche le migliaia di voti di nostalgici democristiani che ci permetterà di alzare la testa e presentarci con dignità alle prossime Amministrative
    Beppe Damasio

Comments are closed.