Roma, Sabato 13/7/2019 la Gioventù Liberale Italiana ha organizzato un banchetto di sensibilizzazione sulla drammatica emergenza rifiuti nella città di Roma. Contestualmente, è stata anche lanciata l’iniziativa “Lo Sportello del Cittadino”.
La giornata è stata molto proficua e si è rivelata un’ottima occasione per far scendere nuovamente in strada, fra i Cittadini, il simbolo del Partito Liberale Italiano, nonché della stessa GLI.
I Giovani Liberali hanno presentato una raccolta firme per la costruzione di un termovalorizzatore per la produzione di energia da rifiuto organico. Tale evento ha segnato il primo passo di una proposta di un piano più articolato, volto all’implementazione della raccolta differenziata e all’efficientamento delle fasi di raccolta e trasbordo , promosso dal Segretario provinciale GLI di Roma e dal Segretario regionale GLI del Lazio, nonché accolto e sostenuto con vigore dall’intera Sezione Romana.
Nello specifico, i Giovani Liberali romani intendono:
– raccogliere adesioni;
– redigere una prima bozza della proposta;
– raccogliere dati, informazioni, commenti e suggerimenti di modifica attraverso forme di consultazione pubblica;
– redigere un documento definitivo da presentare alle Istituzioni competenti.
A tal proposito, la GLI romana, attraverso il suo indirizzo e – mail (gioventuliberaleitalia@gmail.com) è già attiva per raccogliere idee, consigli e proposte provenienti dai Cittadini.
Solo così sarà possibile costruire una proposta ragionata e approfondita, promuovendo un modo di fare politica che abbia come primo obiettivo quello di risolvere le esigenze e i bisogni percepiti nella Capitale, senza inutili e controproducenti visioni ideologiche.