Abruzzo, Pasquali (Pli): E’ vigilia scissione 5 stelle Roma, 11 feb. (LaPresse) -“Il risultato delle elezioni abruzzesi rappresenta da un lato la promozione del Governo Conte, dall’altro la vigilia della scissione del Movimento 5 Stelle. Oltre agli auguri di buon lavoro al neopresidente Marsilio, che il PLI ha convintamente sostenuto appoggiando dei candidati nella lista “Azione Politica per Marsilio Presidente” (Giorgio Di Clemente nella provincia di Chieti, Roberto Santangelo nella provincia de L’Aquila e Rudy Di Stefano nella provincia di Teramo) va segnalato inoltre che le liste “civiche” in entrambi gli schieramenti si sono rivelate una risposta importante, ma non sufficiente, per contrastare l’astensione che resta ancora molto elevata. Ciò significa che c’è un ampio spazio per una nuova proposta politica di matrice liberale e riformista.” Così Francesco Pasquali, dell’Ufficio di Segreteria Nazionale del Partito Liberale, commenta i risultati delle elezioni in Abruzzo.