Rifiuti, Pli a Forza Italia: Bene diagnosi, sbagliata la cura

Rifiuti, Pli a Forza Italia: Bene diagnosi, sbagliata la cura-2- Roma, 2 feb. (LaPresse) – “Sebbene il ciclo dei rifiuti non è mai stato virtuoso in Italia, non bisogna ripiegare su soluzioni che danneggiano sia sul piano ambientale che sanitario e che l’Europa ha già bocciato. Lo scorso maggio la Commissione Ue ha deferito il Paese alla Corte europea di Giustizia per non aver bonificato o chiuso 44 discariche di rifiuti non a norma in cinque regioni: Abruzzo (11 discariche), Basilicata (23), Campania (2), Friuli-Venezia Giulia (5) e Puglia (5). E ancora, l’Italia sta già pagando 120mila euro al giorno per il trattamento inadeguato dei rifiuti in Campania e 42,8 milioni di euro ogni sei mesi per non aver ancora chiuso tutte le discariche abusive (due condanne della Corte di Giustizia pronunciate nel luglio 2015 e nel dicembre 2014)”, conclude Pasquali, a margine della presentazione del programma 2019 del Pli Lazio in cui sono state annunciate la nascita dell’associazione Protagonismo Liberale, la rubrica Liberal Cafè, coordinata da Dora Massimi e Alessandro Romanò e la scuola di formazione “LIberali si diventa” coordinata da Drago e Sebastiani.