Elezioni, Pasquali(Pli): Sondaggi dopati, vera sorpresa sarà Pirozzi 

Elezioni, Pasquali(Pli): Sondaggi dopati, vera sorpresa sarà Pirozzi Roma, 16 feb. (LaPresse) – “Alcuni dei candidati alla Presidenza della Regione Lazio stanno facendo a gara a chi la spara più grossa, millantando sondaggi favorevoli e numeri da capogiro. A sentire loro sono tutti già presidenti della Regione Lazio. La verità è un’altra: i cittadini sono stanchi della solita politica, delle solite promesse, delle solite bugie. E in più stanno aprendo gli occhi su un movimento populista che grida all’onestà ma che poi si sta dimostrando di non avere gli anticorpi contro la malapolitica. Senza contare che dove ha potuto, come a Roma, sta dando ampia prova di di non essere assolutamente in grado di governare”. Lo dichiara il segretario regionale del Partito Liberale Italiano, Francesco Pasquali.”La gente vuole cambiare – aggiunge l’esponente del Pli – e per cambiare davvero sceglierà la faccia pulita e la storia di Sergio Pirozzi. Sarà il sindaco di Amatrice la grande sorpresa nelle urne il prossimo 5 marzo. Invece di urlare sondaggi a caso dalle poltrone dei propri comodi comitati elettorali, incontrino le persone così capiranno che aria tira davvero. Facciano – conclude Pasquali – come sta facendo Pirozzi, accolto con un entusiasmo genuino, come avvenuto anche ieri sera a Roma durante la presentazione della Lista Nathan Pli-Repubblicani.com che lo appoggia, in tutte e cinque le province laziali”.

ELEZIONI, PASQUALI (PLI): SONDAGGI DOPATI, VERA SORPRESA SARÀ PIROZZI

ELEZIONI, PASQUALI (PLI): SONDAGGI DOPATI, VERA SORPRESA SARÀ PIROZZI (9Colonne) Roma, 16 feb – “Alcuni dei candidati alla Presidenza della Regione Lazio stanno facendo a gara a chi la spara più grossa, millantando sondaggi favorevoli e numeri da capogiro. A sentire loro sono tutti già presidenti della Regione Lazio. La verità è un’altra: i cittadini sono stanchi della solita politica, delle solite promesse, delle solite bugie. E in più stanno aprendo gli occhi su un movimento populista che grida all’onestà ma che poi si sta dimostrando di non avere gli anticorpi contro la malapolitica. Senza contare che dove ha potuto, come a Roma, sta dando ampia prova di di non essere assolutamente in grado di governare”. Lo dichiara il segretario regionale del Partito Liberale Italiano, Francesco Pasquali. “La gente vuole cambiare – aggiunge l’esponente del PLI – e per cambiare davvero sceglierà la faccia pulita e la storia di Sergio Pirozzi. Sarà il sindaco di Amatrice la grande sorpresa nelle urne il prossimo 5 marzo. Invece di urlare sondaggi a caso dalle poltrone dei propri comodi comitati elettorali, incontrino le persone così capiranno che aria tira davvero. Facciano – conclude Pasquali – come sta facendo Pirozzi, accolto con un entusiasmo genuino, come avvenuto anche ieri sera a Roma durante la presentazione della Lista Nathan PLI-Repubblicani.com che lo appoggia, in tutte e cinque le province laziali”.