La direzione nazionale del 24 gennaio ha approvato all’unanimità di inviare ai leader dei tre principali partiti di centro destra la seguente lettera, dando altresì mandato al Presidente e al Segretario di definire al meglio le eventuali trattative.

 

Alla missiva liberale ha dato risposta nella stessa giornata soltanto la Lega.

Poichè la definizione delle quote  nell’ ambito della coalizione  e la conseguente assegnazione dei collegi era  in fase avanzata di definizione, la Lega ha potuto offrire al PLI  le seguenti posizioni:

Proporzionale camera Roma centro: Giuseppe Basini e Giancarlo Morandi, al secondo e terzo posto;

Capolista alla camera in Molise: Giancarlo Morandi;

Uninominale senato Pesaro: Cinzia Bonfrisco;

Proporzionale senato Lazio 2 e 3: Cinzia Bonfrisco;

Proporzionale senato Campania 3 (Salerno): Stefano de Luca al numero 2.

Il Partito Liberale, pur rammaricato di quella che ritiene una sottovalutazione da parte della coalizione e ringraziando la Lega di aver  dimostrato interesse alla partecipazione liberale alle elezioni cedendo alcune proprie posizioni, preoccupato per l’incertezza sull’esito della competizione elettorale ha ritenuto di dover accettare  la pur non entusiasmante e poco visibile posizione nelle liste.

 

 

1 commento

Comments are closed.