(ANSA) – ROMA, 13 NOV – “Il mondo cristiano democratico sta cercando legittimamente di riunirsi in un unico soggetto politico con lo scopo di rafforzare la coalizione di centrodestra, mentre la componente laica di cui si parla non puo’ essere la somma di eterogenei coriandoli spesso privi di identita’. Il Partito Liberale Italiano, che per molti anni ha garantito una presenza di testimonianza politica, culturale e morale dei valori liberali, oggi intende cercare di interpretare le attese e le speranze di una borghesia frustrata dalla constatazione che l’avvenire dei figli e’ destinato ad essere peggiore del proprio. E’ quindi necessario che la nuova aggregazione a cui si sta lavorando assuma un connotato nettamente liberale, per evitare di ridurre la lodevole iniziativa ad una indistinta ammucchiata di opportunisti non in grado di contribuire al necessario sforzo di restituire alla politica la credibilita’ perduta”. Lo dichiara il presidente del Partito Liberale Italiano, Stefano de Luca. (ANSA)

Centrodestra, Pli: Nuova aggregazione assuma forte connotato liberale Roma, 13 nov. (LaPresse) – “Il mondo cristiano democratico sta cercando legittimamente di riunirsi in un unico soggetto politico con lo scopo di rafforzare la coalizione di centrodestra, mentre la componente laica di cui si parla non può essere la somma di eterogenei coriandoli spesso privi di identità. Il Partito Liberale Italiano, che per molti anni ha garantito una presenza di testimonianza politica, culturale e morale dei valori liberali, oggi intende cercare di interpretare le attese e le speranze di una borghesia frustrata dalla constatazione che l’avvenire dei figli è destinato ad essere peggiore del proprio”. Lo dichiara il presidente del Partito Liberale Italiano, Stefano de Luca. (Segue).

Centrodestra, Pli: Nuova aggregazione assuma forte connotato liberale-2- Roma, 13 nov. (LaPresse) – “È quindi necessario che la nuova aggregazione a cui si sta lavorando assuma un connotato nettamente liberale, per evitare di ridurre la lodevole iniziativa ad una indistinta ammucchiata di opportunisti non in grado di contribuire al necessario sforzo di restituire alla politica la credibilità perduta”, conlcude.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here