“La sfida per il rinnovo del Consiglio regionale del Lazio deve restare sul terreno del confronto politico. I cittadini della nostra Regione hanno il diritto di confrontare le diverse proposte programmatiche delle forze politiche presenti alle prossime competizioni elettorali. Le vicende giudiziarie che vedono protagonista il Presidente della Regione Nicola Zingaretti devono restare fuori dalla campagna elettorale e lo stesso dovrebbe valere per le posizioni processuali del Sindaco di Roma Virginia Raggi. Il clima avvelenato da quei moralizzatori a corrente alternata serve soltanto ad ingrossare ulteriormente le fila del partito degli astenuti”. Lo dichiara Francesco Pasquali, Segretario regionale del Partito Liberale Italiano in merito all’iscrizione nel registro degli indagati di Nicola Zingaretti in ambito al processo ‘Mafia capitale’.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here