Manifestazioni per il 25 aprile

ROMA

Appuntamento il 25 APRILE per essere al fianco della comunità ebraica romana.
Ci vediamo alle ore 9:45 alle Fosse Ardeatine per spostarci alle 10:30 direzione Via Baldo per rendere omaggio alla Brigata ebraica. Verso le ore 12:15 si partirà in direzione Nettuno, per raggiungere il sacrario USA.

25 APRILE, PLI: DOMANI A FOSSE ARDEATINE CON COMUNITÀ EBRAICA E A NETTUNO

Roma, 24 APR – Domani il Partito Liberale Italiano ricorderà il 72° anniversario della Liberazione partecipando alla commemorazione delle Fosse Ardeatine, insieme alla comunità ebraica e, infine, deponendo una corona di fiori al sacrario militare di Nettuno. La delegazione del Pli sarà formata da Claudio Vitali, segretario regionale del Lazio, Rodolfo Capozzi, segretario provinciale di Roma, e Francesco Pasquali, vicesegretario provinciale di Roma. Alle Fosse Ardeatine si renderà omaggio alla memoria dei 335 martiri e, in particolare, ai spesso dimenticati partigiani di fede monarchico-liberale come il colonnello Giuseppe Cordero di Montezemolo, medaglia d’oro di valore militare alla memoria. Gli esponenti del Partito Liberale, quindi, saranno accanto alla Comunità ebraica di Roma durante la commemorazione della Brigata Ebraica che si svolgerà in Via Balbo. Successivamente ricorderanno i soldati nordamericani sepolti al sacrario militare statunitense di Nettuno. “Il Pli, già membro del CLN, – spiegano in una nota Vitali, Capozzi e Pasquali – rivendica la propria tradizione storica e antifascista. Nell’area metropolitana di Roma ci proponiamo come alternativa credibile all’elettorato moderato deluso che si rifugia nell’astensionismo o nel voto pentastellato di protesta. È nostra ferma intenzione – concludono – offrire il nostro originale contributo per la rinascita politica e culturale dell’area di centrodestra che deve essere nuovamente convincente e vincente”. 

MILANO

Appuntamento il 25 APRILE a Sesto San Giovanni in Piazza Lamarmora dalle ore 9:00

1 commento

  1. Celebrate la ricorrenza del 25 aprile, e va bene; perché, però, non celebrate anche quella del 20 settembre?

Comments are closed.