Cari Amici,

le recenti dimissioni del presidente dell’VIII municipio Paolo Pace, eletto nelle scorse amministrative romane, certificano il completo fallimento della gestione del Movimento 5 stelle.

Dopo soli 10 mesi, il cospicuo consenso che ha permesso il governo della Città al sindaco Raggi e alla sua squadra appare già logoro, il tutto mentre Roma, con tutti i suoi municipi, sprofonda.

L’VIII municipio è, per Roma, un territorio strategico, dal punto di vista economico, storico e culturale, e va saputo governare con onestà, trasparenza ed esperienza; un eventuale commissariamento rappresenterebbe, infatti, solo una operazione di piccolo cabotaggio che mortificherebbe ancor di più le numerose risorse di questa area strategica per la nostra città.

Questo commissariamento rappresenterebbe una non decisione, ecco perché siamo convinti che l’unica soluzione sia quella del ritorno al voto per restituire ai cittadini la libertà di scegliere da chi essere governati e rappresentati.

Elezioni subito nell’VIII municipio è ciò che chiederemo in un flash-mob cittadino giovedì 13 aprile alle ore 17:00 in Via Cristoforo Colombo, davanti all’area dell’ex Fiera di Roma assieme a Forza Italia e a Fratelli d’Italia.

Vista l’importanza dell’iniziativa e in virtù del significativo risultato ottenuto dal Pli nel territorio dell’VIII Municipio alle ultime elezioni amministrative, invitiamo tutti i liberali a partecipare attivamente all’appuntamento.

Grazie.

La segreteria provinciale e romana PLI