Caro amico,

oramai il nostro Congresso Nazionale è imminente, basta pensare che con la fine di febbraio si chiudono le iscrizioni al Partito per coloro che volessero contribuire direttamente o indirettamente al dibattito politico congressuale.

Mi sembra che dopo il buon risultato elettorale ottenuto a Roma nella primavera scorsa, il  riconosciuto contributo per l’importante vittoria in occasione del referendum costituzionale ed i recenti accadimenti a livello europeo è chiaro che vi è sempre più un interesse al mondo rappresentato dai Liberali.

Noi dobbiamo essere capaci di rispondere a questa esigenza, esigenza di metodi liberali informati alla cultura della religione della libertà.

E’ nostro dovere, con l’assise congressuale, dimostrare ai cittadini italiani la capacità del PLI di interpretare sino in fondo questa esigenza.

Per realizzare ciò è necessario che tutti noi ci si impegni fortemente in dibattiti politici con le realtà culturali, politiche e sociali che ci circondano lì ove viviamo.

Ed è necessario che questo sforzo si tramuti in una forte e numerosa presenza congressuale di amici iscritti al partito, capaci di interpretare i bisogni e le speranze degli Italiani.

Abbiamo un mese davanti a noi per porre definitivamente le basi per un congresso che deve rivelarsi importante per le scelte politiche che gli Italiani debbono compiere: sta a noi, sta a te il far sì che i nostri numerosi amici si trasformino in iscritti e partecipanti ai lavori congressuali.

Grazie della tua attenzione

Il Segretario Nazionale PLI

Giancarlo Morandi