Le gravi responsabilità del PD, che ha espresso il Sindaco Marino, e lo ha affiancato con una Giunta ed una maggioranza in Consiglio, fatta di incapaci in gran parte compromessi con le vicende di Roma Capitale, rischiano di consegnare Roma all’incompetenza ed all’improvvisazione dell’antipolitica del M5S. La grande area del centro destra ed il vasto mondo liberaldemocratico (quest’ultimo principalmente ritiratosi nell’area del non voto) potrebbero rappresentare l’unica alternativa credibile e vincente, se superassero le attuali devastanti divisioni. Il PLI dichiara la propria disponibilità a sostenere la candidatura di Giorgia Meloni, che appare la più gradita ai romani, a condizione che nel suo programma venga adottata la scelta delle privatizzazioni e delle liberalizzazioni dei servizi pubblici, sia come scelta politica, che, principalmente, come antidoto alla corruzione dilagante nella amministrazione cittadina.

Unendo la propria voce all’appello lanciato in queste ore da altri autorevoli esponenti della società, auspica un atto di responsabilità del mondo moderato, liberale, civico e civile attorno ad un’alleanza, che potrebbe trionfare, se unita, sin dal primo turno.

La Direzione Romana

1 commento

Comments are closed.