La notizia della scomparsa del caro Valerio Zanone, anche se purtroppo non ci coglie impreparati perché sapevamo che stava male e le sue condizioni si erano aggravate, turba profondamente il mondo liberale. Il tragico evento conclude un anno terribile per i liberali, iniziato con la prematura morte di Carla Martino, seguita dopo pochi mesi da Renato Altissimo. Adesso Valerio, a lungo segretario nazionale del PLI, più volte parlamentare, ministro e sindaco di Torino, ma soprattutto un intellettuale liberale intransigente e dalla cultura di grande respiro. I liberali sono  in lutto e  l’Italia intera  soffrirà per il venir meno di personalità autorevoli, che nell’attuale momento di smarrimento politico e di caduta dei valori fondamentali della Democrazia Liberale, avrebbero potuto far sentire la loro voce e rappresentare un punto di riferimento morale per l’intero Paese.

NOTIZIE SUI FUNERALI DI VALERIO ZANONE

SABATO 9 GENNAIO 2016, sarà allestita a Torino la Camera ardente nella Sala Rossa, presso il Palazzo di Città (via Milano 1), dalle ore 9.00 alle 18.00.

LUNEDÌ 11 Gennaio, alle ore 11, presso la stessa Sala Rossa, ci sarà una commemorazione. Poi, nel pomeriggio dello stesso lunedì, alle ore 15,30, presso il Tempio crematorio del Cimitero Monumentale, si terrà la Cerimonia funebre.