Sicurezza, decoro urbano, ecologia, politiche del lavoro, ripresa  del commercio e miglioramento della viabilità nel programma del candidato sindaco sostenuto dal Partito Liberale.

Il Pli sostiene con convinzione la candidatura di Beppe Furino a primo cittadino di Moncalieri. Una candidatura che ha un obiettivo ambizioso e un programma preciso: arrivare a governare il secondo Comune per numero di abitanti della provincia di Torino e cercare di trasformarlo, cambiandolo in meglio, attraverso l’attuazione di un programma serio e preciso.

Il programma politico della coalizione di centrodestra, convincentemente presentato lo scorso venerdì presso la gremita platea del Teatro Matteotti, prevede di concentrare l’azione politica su alcuni fronti strategici precisi: la sicurezza innanzitutto, ma anche il decoro urbano, la capacità della città di tornare ad attirare visitatori e turisti, il rilancio del commercio di vicinato e del centro storico, la razionalizzazione di una viabilità assurda e caotica, l’impegno – civile e morale – per una buona politica e una buona amministrazione.

“Il pragmatismo, il buon senso e la lucidità della visione politica di Beppe Furino, tutte qualità emerse in queste settimane di impegno comune e dimostrate anche venerdì sera con le parole regalate dal palco del Matteotti a una platea gremita e attenta, sono l’ennesima conferma del fatto che sostenere la candidatura di questo candidato sia la scelta giusta”, ha dichiarato Claudio Marchesino, segretario regionale del Partito Liberale Italiano. “Scegliendo Furino, moncalierese e imprenditore, i partiti della coalizione di centrodestra hanno operato la scelta matura e consapevole di lasciare spazio a un vero candidato della società civile. L’obiettivo immediato è vincere le elezioni, quello sul medio-lungo periodo – ambizioso ma possibile – è cambiare finalmente il volto di questa città, che da vent’anni reclama a gran voce un cambio radicale di prospettiva politica”.

Moncalieri va al voto domenica 31 maggio, con i seggi aperti dalle 7 alle 23. L’eventuale ballottaggio è in calendario per il 15 giugno. Beppe Furino, 68 anni, imprenditore ed ex centrocampista della Juventus degli anni ’70, da anni ha scelto Moncalieri come sua città.

Fotografie della serata dell’8 maggio a Moncalieri – Teatro Matteotti per la presentazione della coalizione del centrodestra

 

Liberali piemontesi a lavoro per la campagna elettorale