IMG_1181

Roma, 13 dicembre – Roberto Tumbarello è il nuovo presidente del PLI nel Lazio ed Edoardo De Blasio Il segretario Regionale. Sono stati eletti oggi all’unanimità dal Congresso regionale riunitosi a Roma. Giornalista di successo e scrittore, Tumbarello ha in programma l’attuazione della vera Rivoluzione Liberale e, quindi, la ripresa del glorioso partito strettamente legato alla Storia d’Italia. 

“In un momento di crisi morale, più che economica – sostiene il neo presidente  – la rinascita del PLI è l’unica speranza degli italiani per la ricostruzione di uno Stato che, come in passato, dia ai cittadini garanzie di efficienza, cultura, esperienza e onestà, e non protegga, come purtroppo avviene da vent’anni, incapaci e corrotti”.
Per ridare fiducia agli elettori e convincerli di tornare a votare, d’accordo col neo segretario De BlasioTumbarello spera di poter contare sulla collaborazione di artisti – pittori, scrittori, musicisti, poeti – e matematici, attori di teatro e di cinema e campioni dello sport, che posseggono la dignità e la genialità che servono in politica e che, invece, l’attuale classe dirigente, ignorante e arrogante, preferisce trascurare.
“Ci vogliono idee nuove, diverse, coraggiose – ha dichiarato De Blasio – per risollevare il Paese in dissesto. È necessaria quindi una mobilitazione delle nuove generazioni e di coloro che sono rimasti lontani dalla politica, rifugiandosi nel non voto, per selezionare persone migliori e non i soliti mediocri. Ecco perché dobbiamo superare il concetto ormai remoto di destra e sinistra,  categorie utilizzate solo per metterci gli uni contro gli altri”.

Mozione Congresso Regionale Lazio

 

IMG_0714