A Voghera è cominciata ufficialmente la corsa alle elezioni per il nuovo sindaco che si terranno nella primavera del 2015. E con essa sono cominciate anche le polemiche e gli slogan tipici di una campagna elettorale che si rispetti. La settimana appena conclusa si è rivelata rovente: da una parte Pier Ezio Ghezzi, fresco vincitore delle primarie cittadine del Partito Democratico, dall’altra il sindaco uscente Carlo Barbieri. Polemiche su polemiche, colpi bassi su colpi bassi tra i due candidati più accreditati per la corsa a sindaco della primavera prossima.

Ma c’è anche chi non vuole darsi per vinto, ma anzi cavalca i litigi tra schieramenti per dire la propria e cercare il consenso dagli elettori ‘scontenti’ delle due principali formazioni politiche vogheresi. Costui è Diego Di Pierro, che lo scorso 22 novembre ha presentato ufficialmente simbolo e programma elettorale per la sua corsa verso il Comune. Di Pierro, che si presenterà alle elezioni con il Partito Liberale, ha diffuso oggi un comunicato stampa dove esprime il suo parere e fa il punto della situazione.

Il sessantenne originario di Chieti, ma residente a Voghera, si inserisce nella polemica fra Ghezzi e Barbieri per dire la sua. Critiche bipartisan, sia al neo vincitore delle primarie, “colpevole” di essere un residente milanese, quindi potenzialmente ‘lontano’ dalle vicende vogheresi, sia all’attuale sindaco di Forza Italia. Candidati di opposta collocazione politica, ma di medesime colpe; come si può leggere nel comunicato, Di Pierro rimprovera ai due di non presentarsi con il simbolo del proprio partito, ma con una lista civica. “Le primarie hanno visto un “Milanese” vincente per il P.D. – scrive Di Pierro – ma parteciperà con una lista civica alle Elezioni di Primavera a Voghera; ma allora perchè ci sono state le Primarie del P.D. che del PD non è ? Ma solo di sinistra? Forse per i due ( 2,00 ) € ? E poi perchè il Sindaco uscente – prosegue il candidato del Partito Liberale – si dà per certo che parteciperà con una lista Civica, anzichè con Forza Italia, partito con cui si è presentato alle scorse elezioni, oggi scisso con altre forze ?”. Sono queste, secondo Di Pierro, le ragioni principali che hanno portato, e porteranno, gli elettori ad allontanarsi dalle cabine elettorali.

Di Pierro non risparmia critiche neanche a quanto stato fatto, o meglio, secondo il suo parere, non fatto, in questi anni di gestione della città, e di come adesso si stia procedendo a “lanciare slogan”. “Ma le cose non si realizzano con gli slogan – prosegue il candidato sindaco – ma con progetti, senza navigare a vista a forza di delibere di giunta di cui neanche i Consiglieri conoscono le ragioni”. Ed è proprio nella conclusione del comunicato che Di Pierro lancia un appello ai cittadini e agli elettori, per cambiare tutto ciò che in questi anni non ha funzionato. “Diego Di Pierro– continua il comunicato – è una persona in grado di rappresentare i cittadini di centro, di destra e, perché no, tutti gli scontenti”. E ancora, “Diego Di Pierro, con la presenza sul territorio con un sistema americano vicino ai cittadini, realizzerà una presenza di candidati Consiglieri che rappresenteranno sicuramente quello che da anni chiede la Comunità”.

A Voghera la corsa all’elezione a sindaco è cominciata, la campagna elettorale e le polemiche annesse, anche.

Tratto da tuononews.it

4 Commenti

    • Scusi del ritardo al suo commento.Grazie Sig. Albino, ora servono persone che tornino a fare Politica in prima persona in ogni Comune, ci segui abbiamo una iniziativa Nazionale il 12 Settembre ” BASTA Sprechi DI STATO”. Diego Di Pierro

    • Sig. Duilio Romani, nel mio Comune, presumo ormai la questione delle poltrone sia una questione diffusa, bisogna rimettere i Cittadini in prima considerazione, su tutti i temi, mi e ci segua, il 12 Settembre stiamo organizzando una Manifestazione Nazionale ” BASTA Sprechi DI STATO”, dobbiamo essere in tanti nei Comuni sotto i Gazebi a sostenere l’iniziativa del fare senza delegare altri per risolvere quanto meno frenare l’arroganza di questi politicanti di terza serie….. Diego Di Pierro P.S. scusi per il ritardo al suo commento

Comments are closed.