Ci sono problemi di convivenza tra i profughi ospitati nell’ex scuola di Via Combi e chi vive in quella zona.

A raccogliere il malumore dei residenti è Manlio Sai, vice segretario regionale del PLI, che nei prossimi giorni chiederà ufficialmente al sindaco, a nome loro, un incontro per cercare una soluzione.

IMG_1927

 

 

 

 

 

 

IL Piccolo – Trieste, 4 novembre 2014