Si sono conclusi i lavori del XXIX Congresso del Partito Liberale Italiano.
Un’assise molto partecipata da oltre duecento delegati che, con competenza ed entusiasmo, nel corso di tre giorni serrati di dibattito, ha tracciato le linee per l’azione liberale futura del più antico partito italiano, contenute in un documento approvato all’unanimità.
Molti ospiti di altri partiti e rappresentanti di cultura liberale hanno arricchito il confronto e confermato l’importanza, anzi la necessità, di un visibile soggetto liberale nell’ opaco panorama politico dell’Italia di oggi.
Il consiglio Nazionale, eletto all’unanimità alla fine del Congresso, ha proceduto alla costituzione degli organi di vertice di propria compatenza.
Alla presidenza del Partito è stato chiamato il fondatore Stefano de Luca, come Segretario è stato confermato Giancarlo Morandi.
Daniele Toto è stato eletto Coordinatore Nazionale Organizzativo, Antonio Pileggi Presidente del Consiglio Nazionale e Claudio Vitali Tesoriere.
La nuova direzione è composta da:
Silvia Chiassai
Mauro Chilante
Edordo De Blasio
Maurizio Facchettin
Nicola Fortuna
Agazio Furina
Claudio Gentile
Marco Imperio
Maurizio Irti
Marco Marucco
Dora Massimi
Francesco Sisca
Roberto Sorcinelli
Roberto Carlo Tassinari
Grazio Trufolo 

Documento Linee programmatiche – mozione approvata

Intervento dell’on. Stefano de Luca